• Home
  • /Attività fisica per la salute e il benessere

Attività fisica per la salute e il benessere

Dall’essere attivi fisicamente dipendono la nostra salute e il nostro benessere.
Se fatto in modo corretto e senza strafare, adeguandolo alle condizioni soggettive e alle proprie esigenze, il movimento è un vero toccasana! Il suo è infatti un effetto non solo estetico, perché ci fa apparire in forma, ma anche protettivo contro le malattie gravi e benefico per il nostro cervello: i soggetti moderatamente attivi vivono più a lungo e con una qualità della vita migliore, sia sul piano fisico che mentale.

Muoversi contro le malattie e per un corpo efficiente contro obesità, malattie cardiache e diabete

Così chi fa attività fisica regolare ed adeguata scongiura l’obesità, cui concorre molto la sedentarietà. Inoltre le persone che fanno vita attiva e mantengono una buona forma fisica hanno il 50% in meno di probabilità di soffrire di patologie cardiache e circolatorie.

Chi è molto attivo fisicamente ha del resto il 35-50% in meno di probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2, mentre i diabetici con l’esercizio fisico possono contribuire a tenere sotto controllo il livello degli zuccheri nel sangue.

[themify_button link=”http://www.muoviticonme.com/#programmi” ]Allenati con Noi![/themify_button]

 

Per muscoli, legamenti, tendini e ossa forti

Dall’attività fisica si traggono grandi benefici anche per muscoli, legamenti e tendini, che si rafforzano, come pure le ossa, la cui densità aumenta grazie a quegli sport in cui si deve sostenere il peso del corpo (come corsa, ballo e pattinaggio): si è dimostrato che accrescono la densità ossea negli adolescenti e rallentano la perdita di massa ossea che si ha con l’andare avanti dell’età (cosa, quest’ultima, molto utile specie per le donne, per contrastare appunto l‘osteoporosi ).

[themify_button link=”http://www.muoviticonme.com/#programmi” ]Allenati con Noi![/themify_button]

 

Sport e benefici per la mente

Ma stare “in moto” ci rende più sani anche di “testa”: tanti studi hanno evidenziato che l’attività fisica aiuta in modo potente il nostro cervello. Aumenta infatti in genere il livello di salute psicologica: si pensi alle endorfine liberate con il movimento, che ci danno già una sensazione di benessere. Inoltre ci permette di sfruttare al meglio le funzionalità mentali, rendendoci più efficienti nel prendere le decisioni, nel gestire lo stress e nel ricordare, specie per quanto riguarda la memoria a breve termine. Il movimento ci aiuta pure a combattere l’ansia, contribuisce a curare la depressione e, nelle persone più anziane, a prevenire la demenza senile e il morbo di Alzheimer .

[themify_button link=”http://www.muoviticonme.com/#programmi” ]Allenati con Noi![/themify_button]

 

Un’attività fisica moderata, regolare e “cucita” addosso ad ognuno

Ma quanto esercizio fisico è necessario per ottenere questi importanti effetti per la nostra salute e il nostro benessere? Assolutamente non c’è bisogno di ritmi e intensità alti. Per essere sani e sentirsi bene basta un’attività fisica moderata, ma costante, con sessioni anche piuttosto brevi, senza affaticarsi troppo. Ad esempio 2 o 3 sessioni sportive ognuna di 10 minuti circa sono efficaci quasi quanto esercitarsi 30 minuti in 1 volta sola, e perdipiù costituiscono un impegno più facilmente gestibile nel quotidiano, spesso oggi caratterizzato da ritmi frenetici. Oppure una passeggiata di circa mezzora a velocità sostenuta ogni giorno della settimana (o quasi tutti i giorni) sarà sufficiente per migliorare il nostro benessere fisico e psichico.

[themify_button link=”http://www.muoviticonme.com/#programmi” ]Allenati con Noi![/themify_button]

Movimento su misura

Per i più “poltroni” e sfaticati o anche semplicemente impegnati, può bastare evitare o diminuire il tempo delle attività sedentarie: così, ad esempio, guardare la tv in piedi, invece che sul divano, consente di smaltire da 1 a 2 kg di grasso all’anno. Naturalmente tutto va commisurato allo stato di salute della persona e alle sue caratteristiche: così le persone obese o in sovrappeso saranno indirizzate verso un tipo di sport che non comporti il restare in piedi a lungo, sottoporsi a grandi sforzi e sostenere il peso del corpo, anche per evitare danni alle giunture, come il nuoto e il ciclismo.

[themify_button link=”http://www.muoviticonme.com/#programmi” ]Allenati con Noi![/themify_button]