• Home
  • /Alimentazione Sana e Corretta

Alimentazione Sana e Corretta

Nutrirsi in maniera corretta ed equilibrata garantisce ottimi risultati in termini di salute e forma fisica

Un’alimentazione sana, unita a un’adeguata attività fisica, è uno dei segreti per essere sempre belli e in salute!
Ma una dieta corretta non deve costituire solo un “rimedio” alle abbuffate, bensì una regola valida per tutti i 365 giorni dell’anno: la chiave di volta, infatti, è la costanza.

Per essere sani e in buona forma – accoppiata, questa, imprescindibile – quel che serve non sono grandi rinunce per un po’ di tempo, ma piuttosto piccoli e ben affrontabili sacrifici sempre.

Solo così si può conservare, peraltro senza grossi sforzi, un soddisfacente stato di salute e al contempo un corpo piuttosto agile e prestante.

Questi obiettivi si raggiungono ovviamente, in abbinamento a un regime alimentare equilibrato, con lo svolgimento di un’attività fisica ponderata e commisurata alle proprie esigenze personali.

Le regole fondamentali di un’alimentazione corretta

Ci sono alcune norme-base alimentari cui attenersi:

Mai saltare!

La prima regola è quella di non saltare mai i pasti: al contrario di quanto si potrebbe pensare, il digiuno non dà risultati, anzi, è controproducente, dato che affatica il corpo e rende lento il metabolismo, facendoci ingrassare di più quando torniamo a nutrirci normalmente. L’ideale è suddividere il cibo durante la giornata in 5 pasti, ovvero colazione, spuntino a metà mattinata, pranzo, spuntino pomeridiano e cena. Dunque evitare anche di mangiar troppo tutto insieme, cosa che spesso capita quando si saltano i pasti, e ridurre le porzioni.

La dieta mediterranea

Circa cosa mangiare, è perfetta la dieta mediterranea, varia e salutare, fatta di cibi freschi, naturali, di produzione locale, senza conservanti ed additivi chimici.

 

Ne discendono altre raccomandazioni:

  • Consumare almeno 5 porzioni quotidiane di frutta e verdura. E’ molto importante un adeguato apporto di frutta e verdura, che ci forniscono le vitamine e i sali minerali necessari e regolano il metabolismo.
  • Mangiare tante fibre, contenute sia in frutta e verdura che nei legumi.
  • Scegliere condimenti vegetali, in primis l’olio extravergine d’oliva.
  • Non rinunciare a pane e pasta che, se consumati in quantità adeguate, ci possono dare il 60% dei carboidrati di cui abbiamo bisogno.
  • Preferire il pesce fresco rispetto alla carne (senza però demonizzarla): è infatti ricco di antiossidanti che ci rendono longevi e di grassi “buoni”, quelli polinsaturi (come gli omega 3), oltre ad essere più digeribile e magro.
  • Ridurre il consumo di alimenti raffinati, come tanti dolci, specie se molto grassi e elaborati, e mangiare poco le carni rosse e gli insaccati.

L’eccezione è ammessa e conferma la regola!

Non privarsi di tutto, perché anche essere troppo rigidi nell’alimentazione è un errore, che può solo esasperare e far cadere in tentazione più spesso: dunque sì alle eccezioni, basta che rimangano tali e non diventino un’abitudine.

Una costante, moderata e personalizzata attività fisica

Ma non basta comportarsi bene a tavola, adottando un modo di alimentarsi basato sull’equilibrio e su cibi che ci fanno bene. Come si diceva, c’è bisogno pure di coniugare a questo un adeguato, regolare e mai eccessivo movimento, meglio se personalizzato in base alle proprie esigenze e caratteristiche: si può trattare di uno sport qualsiasi, della semplice corsa o walking, della bicicletta, come pure del salire le scale invece che prendere l’ascensore, o fare la spesa a piedi evitando di servirsi dell’auto.

[themify_button link=”http://www.muoviticonme.com/#programmi” ]Allenati con Noi![/themify_button]